Promossa dall’Associazione Culturale Aut Aut di Battipaglia (SA) in collaborazione con il locale circolo di Legambiente “Vento in Faccia”, Equilibri è una rassegna di arte, letteratura e spettacolo, giunta alla sua VI edizione, che intende ogni anno sviluppare un tema specifico declinandolo in più appuntamenti e forme di divulgazione. Per il 2012 il tema è “Beni Comuni”.

Il fine è quello di elevare il livello dell’offerta culturale nella consapevolezza che essa influenzi la domanda della cittadinanza, e del pubblico in generale.

Da febbraio a giugno la rassegna si articola in dibattiti con scrittori e giornalisti (Equilibri Preview e Liberi tutti! – rassegna di letteratura gay, lesbica e trans), cineforum (LunedìCinema), convegni, corsi di scrittura e seminari, per poi concludersi in piazza, in mezzo ad un pubblico non necessariamente di addetti ai lavori. Tra gli scrittori nostri ospiti nelle passate edizioni: Francesco Durante (Scuorno, Mondadori, 2008), Francesco De Filippo (Sfregio, Mondadori, 2008), Pasquale Quaranta (Omosessualità e Vangelo, Gabrielli editori, 2008), Antonello Caporale (Peccatori, Baldini&Castoldi Dalai, 2009); Eraldo Affinati (Berlin, Mondadori, 2010), Sergio Rizzo (Vandali! L’assalto alle bellezze d’Italia, Rizzoli, 2010); Gianluigi Nuzzi (Metastasi, Chiarelettere, 2010).

Accanto agli scrittori, gli artisti negli anni scorsi ci hanno accompagnato con esposizioni di fumetti a tema e mostre di sculture in materiale riciclato, più recente invece ‘Abbozzando Equilibri’, dedicata ai bozzetti dello scenografo e costumista Pasquale Mellone. Nella edizione 2010 il corso di scrittura creativa “Apri una parente! Per non saper né leggere né scrivere” ha annoverato tra i docenti Enzo Verrengia, Marco Peano, Roberto Ritodale e Oscar Buonamano e nell’anno successivo il seminario “Generi diversi” è stato tenuto da Domenico Scarpa.

Equilibri è un laboratorio di esperienze creative, un caleidoscopio in cui i punti di vista si riflettono anche nella magia del teatro e della musica.

“Gli occhi di Piero”, spettacolo di teatro civile di M. Coccia, nel 2009 ci ha riportato nel clima politico – culturale degli anni di Lotta Continua, della strategia della tensione, quando Piero Bruno, diciassettenne, perse la vita per un ideale di impegno attivo, nello stesso anno in cui Pier Paolo Pasolini veniva depauperato della sua energica lucidità; nel 2010 abbiamo ricordato Fabrizio De Andrè con Gek Tessaro e lo spettacolo “Fabrizio dipinto”; nel 2011 la V edizione, dedicata ai diritti ed alla partecipazione, è stata promotrice di un concorso per cortometraggi “Diritti in corto” e della costituzione del I coro delle Lamentele del Sud Italia “Lamenti da Sud”, cui hanno aderito 33 cittadini-lamentatori, esibitisi in piazza Aldo Moro a Battipaglia, a conclusione della rassegna (26 giugno 2011), insieme a Daniele Sepe e Shaone, con grande successo di pubblico.