_DSC0360Apprendiamo con gioia dalla stampa la notizia che i terreni del Rione Taverna dove sorgono i nostri Orti Urbani non corrono il rischio di essere dismessi, perché effettivamente confiscati e non di proprietà del Comune di Battipaglia, come invece si vociferava sin dal primo giorno di mandato della nuova amministrazione comunale. Una voce fino a ieri mai smentita, in merito alla quale noi di Legambiente non abbiamo innescato alcuna polemica, ma abbiamo solo espresso e poi ribadito la nostra ferma posizione in difesa del progetto “Semi di Legalità”: un progetto di agricoltura biologica, di riqualificazione urbana, di reinserimento e integrazione sociale, di solidarietà; un’iniziativa che appassiona quaranta famiglie, cinque associazioni, un intero quartiere; una realtà che ha coinvolto centinaia di studenti che hanno visitato gli orti, partecipato a laboratori su ambiente e agricoltura e che insieme a noi hanno realizzato Puliamo il Mondo, Ortinfesta, Festa dell’albero, Festambiente; un polmone verde che profuma di legalità al posto di una ennesima criminale colata di cemento; un laboratorio di buone pratiche di cui andiamo orgogliosi e che vorremmo diventasse orgoglio dell’intera Città. Per questo invitiamo la Sindaca Francese, la Giunta e il Consiglio Comunale a visitare i nostri Orti: potranno ammirare i frutti del nostro entusiasmo.

Tagged with →